0574.584360 prato@mobiltravel.it

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account, sarai in grado di monitorare lo stato dei pagamenti, tracciare la conferma e puoi anche scrivere una recensione sul tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
*
*
Email*
Telefono*
Stato*
Privacy*
* Creare un account significa che accetti I termini e condizioni di vendita e la Privacy Policy.

Già iscritto?

Login
0574.584360 prato@mobiltravel.it

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account, sarai in grado di monitorare lo stato dei pagamenti, tracciare la conferma e puoi anche scrivere una recensione sul tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
*
*
Email*
Telefono*
Stato*
Privacy*
* Creare un account significa che accetti I termini e condizioni di vendita e la Privacy Policy.

Già iscritto?

Login

Tour di Mosca e San Pietroburgo, dal 20 al 27 Aprile 2019

0
Prezzo
Da€ 1,520
Prezzo
Da€ 1,520
Il tour non è disponibile.

Prenota Ora

Salva nella lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

156


Il costo non comprente le tasse aeroportuali

Consulta la sezione: La quota non comprende


Hai bisogno di informazioni?

Chiamaci, potremo aiutarti nella scelta del tuo viaggio

0574 584360

prato@mobiltravel.it

8 giorni
Mobiltravel
Mosca

Pasqua 2019 Viaggio in Russia

Dettagli del tour

Un territorio che si estende dall’Europa all’Oceano Pacifico, dai massicci montuosi del Caucaso e dell’Altaj fino all’Artico, grande più di 171 milioni di chilometri quadrati e tuttavia popolato “solo” da circa 140 milioni di abitanti, inevitabilmente sfugge a qualsiasi definizione: visitare la Russia, oggi una Repubblica presidenziale federativa, significa incontrare una straordinaria complessità fatta di contrasti e anime anche profondamente diverse.

La nostra Pasqua 2019 in Russia sarà un viaggio nella Russia “Europea”, quella Russia nata dall’incontro della cultura prevalentemente slava locale con quella bizantina, portata dai monaci Cirillo e Metodio nel IX secolo in una terra sconfinata fatta di boschi, difesa dai “cremlini”, le fortezze continuamente attaccate dagli invasori nordici e orientali. Cirillo e Metodio evangelizzarono, crearono un alfabeto che poi sarebbe stato alla base dell’attuale cirillico, dando vita al primo nucleo culturale e religioso di quello che era destinato a divenire un grande paese.

 

NOTA BENE
L’ordine di effettuazione delle visite può variare in loco a discrezione dei nostri tour leader al fine di garantire la migliore riuscita del tour.

Per i 500 anni dalla nascita del Monastero di Novodevici che saranno festeggiati nel 2024, l’intero territorio monasteriale è attualmente sottoposto a restauri. La Cattedrale di Smolensk non sarà visitabile fino al 2022. Resta possibile la visita del territorio.

 

IMPORTANTE
Non sempre è possibile visitare la Piazza Rossa di Mosca. Trovandosi sotto la giurisdizione militare del Cremlino, la Piazza Rossa può essere chiusa senza preavviso per motivi di sicurezza, in particolare in occasione di festeggiamenti e eventi per i quali possono essere previste installazioni e strutture che ne precludano l’accesso e la visione completa.

 

Tasse aeroportuali
€ 245,00     

Luogo di Partenza e Ritorno

Mobiltravel

Orario di ritrovo

1 ora prima

La quota comprende

  • Trasferimenti in bus privato per/da Bologna aeroporto
  • Volo Lufthansa/Air Dolomiti in economy class da Bologna come indicato in programma
  • Trasferimenti da/per l’aeroporto all’estero con guida parlante italiano
  • Sistemazione in camera doppia con servizi privati presso gli hotel indicati (o similari)
  • Trattamento di pensione completa (pasti come da programma)
  • Acqua minerale (bottiglia oppure in caraffa o dispenser) e caffè a persona ai pasti
  • Trasferimento con treno diurno da Mosca a San Pietroburgo
  • Visite ed escursioni come da programma
  • Ingressi come da programma
  • Pullman da turismo e guide parlanti italiano durante i trasferimenti e le visite (escluso nel tragitto in treno Mosca/San Pietroburgo)
  • Tassa governativa di registrazione in hotel
  • Visto di ingresso
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Accompagnatore Mobiltravel al raggiungimento di 20 partecipanti

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali (soggette ad adeguamento fino al giorno della partenza)
  • Bevande extra
  • Mance (Euro 25,00 per persona da saldare in loco)
  • Assicurazioni integrative – facoltative
  • Tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”

Altre informazioni

Al momento della prenotazione si prega di fornire il nominativo esatto riportato sul documento di espatrio.

Minimo richiesto: 10 partecipanti – massimo 20 partecipanti  A 21 giorni dalla partenza vi verrà comunicato l’eventuale supplemento se il numero minino non venisse raggiunto.

Itinerario

Giorno 120 Aprile 2019 Mobiltravel – Bologna – Monaco – Mosca

Ritrovo dei partecipanti e partenza in bus privato per l’aeroporto di Bologna in tempo utile per il disbrigo delle operazioni di imbarco sul volo Lufthansa LH 9487 (operato da Air Dolomiti) delle ore 06.50 diretto a Monaco, dove l’arrivo è previsto alle ore 07.55. Proseguimento a bordo del volo Lufthansa LH 2528 delle ore 11.05 diretto a Mosca con arrivo alle ore 15.10 locali. Disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in albergo. Sistemazione nelle camere prenotate presso l’Hotel Holiday Inn Sushevsky, o similare. Cena e pernottamento.

Giorno 221 Aprile 2019 Mosca

Pensione completaPiazza Rossa Viaggio in Russia

La mattinata è dedicata alla visita della città: potremo visitare la Piazza Rossa con i Magazzini Gum e il Mausoleo Lenin, per arrivare alle Colline dei Passeri, attraversando l’animata e ricca via Tverskaja, fino in epoca sovietica via Gorkij e oggi rinominata come ai tempi antichi quando appunto fungeva da collegamento tra Mosca e Tver’. Visiteremo poi il complesso monasteriale di Novodevicj (noto come Monastero delle Novizie), anticamente uno dei conventi più ricchi e potenti della Russia. Nel pomeriggio, visita del del Cremlino, centro del potere sin dal XII secolo e ingresso a tre delle cattedrali dalle cupole d’oro e dai pregiati affreschi, testimonianze degli antichi splendori dell’epoca degli Zar.

Giorno 322 Aprile 2019 Mosca

Pensione completa.

Stazioni della metropolitana di Mosca, Viaggio in Russia Pasqua 2019

Continueremo la visita di Mosca e dintorni andando alla scoperta del famoso Monastero della Trinità di San Sergio, Sergjev Posad, a 70 Km da Mosca, uno dei massimi centri religiosi di Russia le cui chiese per prime ospitarono le bellissime icone del monaco Andrej Rublev, che qui visse e operò. Nel pomeriggio, scopriremo le più belle stazioni della metropolitana di Mosca e ci godremo una passeggiata lungo la via pedonale Vecchia Arbat, in ogni epoca riferimento degli artisti.

Giorno 423 Aprile 2019 Mosca – San Pietroburgo

Pensione completa.

Mattinata dedicata ancora a visitare Mosca. Partenza con treno per San Pietroburgo. All’arrivo a San Pietroburgo trasferimento all’Hotel Holiday Inn Vorota, o similare. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

Giorno 524 Aprile 2019 San Pietroburgo

Pensione completa.

Visita di San Pietroburgo: il piazzale delle Colonne Rostrate e il lungo-Neva con i suoi palazzi, il campo di Marte, la prospettiva Nevskij, la Piazza del Palazzo con la colonna Alessandrina, la Piazza di S. Isacco e l’Ammiragliato. Nel pomeriggio ingresso alla Fortezza dei SS. Pietro e Paolo, primo nucleo storico e simbolo della città con la cattedrale barocca progettata da Domenico Trezzini, caratterizzata dall’alta guglia dorata e la cappella delle tombe degli zar Romanov.

Giorno 625 Aprile 2019 San Pietroburgo

Pensione completSan Pietroburgo, Viaggio in Russia Pasqua 2019a.

In mattinata potremo visitare il Museo Ermitage (incluso ingresso alla collezione degli Impressionisti nel Palazzo dello Stato Maggiore) vero fiore all’occhiello di Pietroburgo, oggi uno dei musei più grandi del mondo. Nel pomeriggio escursione in battello lungo i canali per ammirare dall’acqua le più rappresentative architetture cittadine. In caso di cattivo tempo l’escursione in battello sarà sostituita dalla visita della Cattedrale di S. Isacco con la cupola tra le più grandi al mondo e sontuosi interni rivestiti da mosaici, marmo e malachite.

Giorno 726 Aprile 2019 San Pietroburgo

Pensione completa.

Mattina dedicata alla visita della residenza estiva di Caterina a “Tsarskoe Selo” il villaggio degli zar, oggi chiamato Pushkin, con la magnifica sala d’ambra e il bel parco. Nel pomeriggio visita al parco della residenza di Petrodvorets, famoso per le numerose fontane e i giochi d’acqua.

Giorno 827 Aprile 2019 San Pietroburgo – Francoforte – Bologna – Mobiltravel

Prima colazione in hotel.

Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle operazioni di imbarco sul volo Lufthansa LH 1433 delle ore 14.10 diretto a Francoforte. Arrivo alle ore 16.05 e proseguimento a bordo del volo Lufthansa LH 288 delle ore 16.50 diretto a Bologna con arrivo alle ore 18.10. Ritiro dei bagagli e trasferimento in bus privato al luogo di origine del viaggio.

Foto
Documenti necessari

Per l’ingresso in Russia occorre il passaporto originale con validità residua di mesi 6 dalla data di rientro e il visto consolare.
Documenti necessari per l’ottenimento del visto: passaporto originale con validità residua di almeno 6 mesi e almeno 2 pagine libere consecutive; 2 foto-tessera recenti a colori su sfondo bianco; modulo consolare debitamente compilato (scarica la nuova procedura per ottenimento visto consolare Russo).

È necessario assicurarsi che il passaporto sia in buone condizioni prima di richiedere il visto: il Consolato non accetta passaporti usurati, con copertine o pagine scucite e/o deteriorate.

Ricordiamo che, considerata la variabilità della normativa in materia, le informazioni relative ai documenti di espatrio sono da considerarsi indicative e riguardano esclusivamente cittadini italiani e maggiorenni. L’impossibilità per il cliente di iniziare e/o proseguire il viaggio a causa della mancanza e/o della irregolarità dei prescritti documenti personali (passaporto, carta d’identità etc.) non comporta responsabilità dell’organizzatore.

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, devono essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio.

Al fine di agevolare l’espatrio dei cittadini in questione e sventare il pericolo di espatri illegali degli stessi per conto di terzi, dal 2010 è prevista la possibilità di chiedere, agli Uffici competenti a rilasciare il documento, che i nomi dei genitori vengano riportati sul passaporto. Qualora tale indicazione non dovesse essere presente, prima di intraprendere il viaggio si consiglia di munirsi di un certificato di stato di famiglia o di estratto di nascita del minore da esibire in frontiera qualora le autorità lo richiedano. Si ricorda che ai sensi della Circolare 1 del 27 gennaio 2012 del Ministero degli Interni “la carta d’identità valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni quattordici può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci”.

Fino al compimento dei 14 anni i minori italiani possono espatriare a condizione che viaggino accompagnati da almeno un genitore o da chi ne fa le veci oppure che venga menzionato sul passaporto, o su una dichiarazione di accompagnamento rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione ai sensi dell’articolo 3, lettera a) della legge 21 novembre 1967, n. 1185, e vistata da un’autorità competente al rilascio (Questura in Italia, ufficio consolare all’estero), il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati.

Dal 4 giugno 2014 è entrata in vigore la nuova disciplina riguardante la dichiarazione di accompagnamento, finalizzata a garantire una maggiore tutela del minore, a rendere più agevoli i controlli alle frontiere e a facilitare la presentazione della dichiarazione mediante l’utilizzo anche di modalità telematiche (mail, PEC, fax). Si evidenziano di seguito le innovazioni principali:

– la dichiarazione di accompagnamento può riguardare un solo viaggio (da intendersi come andata e/o ritorno) dal Paese di residenza del minore con destinazione determinata e non può eccedere, di norma, il termine massimo di sei mesi;

– gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono indicare fino a un massimo di due accompagnatori, che saranno tuttavia alternativi fra di loro;

– nel rendere la dichiarazione di accompagnamento, gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono chiedere che i nominativi degli accompagnatori, la durata del viaggio e la destinazione siano stampati sul passaporto del minore o in alternativa che tali dati siano riportati in una separata attestazione, che verrà stampata dall’Ufficio competente;

– nel caso in cui il minore sia affidato a un ente o a una compagnia di trasporto, al fine di garantire la completezza e la leggibilità dei dati relativi al viaggio, è rilasciata unicamente l’attestazione. Si suggerisce, prima di acquistare il biglietto della compagnia di trasporto, di verificare che la stessa accetti che il minore sia ad essa affidato.

Per i cittadini di altre nazionalità: dovranno rivolgersi al Consolato russo per conoscere le modalità d’ingresso nel paese.

Attenzione: al fine di evitare casi di smarrimento documenti con conseguente interminabile procedura di ottenimento documenti sostitutivi presso il consolato italiano e le istituzioni russe, durante il soggiorno in Russia è bene lasciare i documenti in custodia in hotel fino al momento della partenza: il passaporto non è necessario per girare in città e non viene solitamente richiesto per effettuare operazioni di cambio. In caso venisse richiesto un documento nei punti di cambio in città, cosa sempre più rara, è sufficiente presentare una fotocopia del passaporto (solo delle pagine interne in cui sono indicati i dati anagrafici e le date di rilascio e scadenza). Per cambiare negli alberghi basta mostrare il cartoncino con numero di stanza che viene consegnato al momento della registrazione in hotel. Questo cartoncino è normalmente sostitutivo dei documenti in generale, poiché dimostra che si è regolarmente registrati in un albergo.
Ricordiamo che lo smarrimento del passaporto assieme a quello del visto comporta procedure e attese ancora più estenuanti e può pregiudicare l’esito della vacanza.