0574.584360 prato@mobiltravel.it

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account, sarai in grado di monitorare lo stato dei pagamenti, tracciare la conferma e puoi anche scrivere una recensione sul tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
*
*
Email*
Telefono*
Stato*
Privacy*
* Creare un account significa che accetti I termini e condizioni di vendita e la Privacy Policy.

Già iscritto?

Login
0574.584360 prato@mobiltravel.it

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account, sarai in grado di monitorare lo stato dei pagamenti, tracciare la conferma e puoi anche scrivere una recensione sul tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
*
*
Email*
Telefono*
Stato*
Privacy*
* Creare un account significa che accetti I termini e condizioni di vendita e la Privacy Policy.

Già iscritto?

Login

Vacanza alle Seychelles dal 24 Aprile al 03 Maggio 2020

0
Prezzo
Da€ 1,500
Prezzo
Da€ 1,500
24 Aprile 2020
Available: 20 seats
* Si prega di selezionare tutti i campi richiesti per procedere al passaggio successivo.

Prenota Ora

Salva nella lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

1377


Il costo non comprente le tasse aeroportuali

Consulta la sezione: La quota non comprende


Hai bisogno di informazioni?

Chiamaci, potremo aiutarti nella scelta del tuo viaggio

0574 584360

prato@mobiltravel.it

12 giorni
Mobiltravel
Mahé
Max People : 20

Ponte 25 aprile e 1° maggio alle Seychelles – Soggiorno vacanza alle Seychelles

Dettagli del tour

Un arcipelago di 115 isole sparse nell’Oceano Indiano, dove il sole splende dodici mesi l’anno e dove la natura regna incontrastata: fra le mete esotiche, le Seychelles sono un paradiso terrestre tutto da scoprire. L’occasione giusta per una vacanza di relax alle Seychelles può essere proprio il nostro viaggio per il ponte 25 aprile 01° maggio 2020: relax, natura, romanticismo, fra tartarughe giganti, un mare cristallino dalle mille sfumature di azzurro e tramonti che fanno innamorare. Un viaggio alle Seychelles significa andare alla scoperta di un’oasi di pace e tranquillità, dove l’unico pensiero sarà godersi la natura incontaminata, nuotando a fianco degli squali balena o sorseggiando il dolce succo del coco d’Amour, l’enorme noce di cocco locale, la noce di cocco più grande del mondo.

 

Tasse aeroportuali
€ 300,00

 

MahéMahé

Mahé è l’isola più grande delle Seychelles, un arcipelago situato nell’Oceano Indiano a circa 1.500 chilometri dalla costa dell’Africa Orientale, e costituito da 115 isole.

Dal punto di vista climatico Mahé è caratterizzata da temperature piuttosto elevate e da una piovosità significativa durante praticamente tutte le stagioni: il mese più caldo dell’anno è aprile, durante il quale si registra una media di 29.5 °C, mentre quello più freddo è luglio, durante il quale si registra comunque una media di 25.8 °C.
Mahé fu scoperta da Lazare Picault della Compagnia Francese delle Indie Orientali, che il 21 dicembre 1742 vi attracchò per puro caso (in località “St-Lazare”, poi “Victoria”) e la chiamò “l’île d’abondance” (ovvero “l’isola dell’abbondanza”).

Il nome Mahé risale invece al 1744 e si deve alla volontà dell’amministratore francese Bertrand-François di omaggiare il governatore delle Mauritius Mahé de La Bourdonnais. Da qui in avanti l’isola segue bene o male il destino delle Seychelles: attraversando la Rivoluzione Francese e ospitando i prigionieri esiliati da Napoleone; diventando colonia britannica col Trattato di Parigi del 1814; vivendo l’abolizione della schiavitù nel 1835 e iniziando poi un lungo percorso verso l’autonomia che la porterà a diventare parte di una repubblica indipendente soltanto nel 1976.

Oggi Mahé è il vero e proprio cuore pulsante delle Seychelles, e, come il resto dell’arcipelago, fonda la propria economia innanzitutto sul turismo, oltre alle attività di agricoltura e pesca.

Da non perdere a Mahé:

Victoria: collocata su uno spettacolare sfondo di colline che sembra precipitare nel mare color turchese, è il principale centro economico, politico e commerciale del paese, ma l’ora di punta, quando la confusione per le strade è al massimo, qui dura non più di 10 minuti!
Victoria ospita quasi un terzo della popolazione delle Seychelles, eppure ha conservato l’atmosfera di una cittadina di provincia. Probabilmente non soddisfa i requisiti che ci si aspetterebbe dalla capitale di un paradiso tropicale, ma se ci si spinge oltre la superficie svela comunque un certo fascino e qualche piacevole sorpresa.
Victoria vanta un vivace mercato, dei giardini botanici ben curati, una manciata di antichi edifici coloniali di grande interesse che fanno capolino accanto a strutture moderne e centri commerciali.

Fra le spiagge più belle di Mahé ricordiamo:

Beau Vallon: situata a circa 3 chilometri a ovest di Victoria, è una delle spiagge più grandi delle Seychelles. La spiaggia è di sabbia chiara, fine e relativamente libera da rocce di granito. Il mare è trasparente e cristallino ma spesso mosso, con onde anche alte per una grande apertura che c’è nella barriera corallina. Nell’oceano si trovano delle piattaforme che si possono tranquillamente raggiungere a nuoto. La spiaggia offre aree di ristoro e bar appartenenti ai resort situati alle spalle del litorale. Questi servizi sono usufruibili anche da chi non è cliente degli hotel. Ultimamente Beau Vallon, un tempo splendida, è disertata dai turisti a causa dell’edificazione eccessiva che purtroppo ha interessato questo tratto costiero.

Takamaka Anse: situata sulla costa occidentale dell’isola, è una splendida spiaggia lunga e molto ampia, orlata da bellissime palme che regalano una piacevole ombra naturale. Il litorale è caratterizzato da sabbia bianca accecante, bagnato da un mare turchese, trasparente e cristallino. Le acque sono sempre molto calme, ideali per fare snorkeling, e la spiaggia è quasi sempre molto tranquilla e poco affollata.

Anse Royale: situata sulla costa sud orientale dell’isola, è affiancata da una distesa di piccole insenature orlate di rocce che si estendono dall’area nota come Fairyland fino alla chiesa di Anse Royale. La spiaggia ha un litorale di sabbia bianca ed è bagnata da un mare trasparente e cristallino, ideale per il nuoto e per lo snorkeling, soprattutto durante il periodo degli alisei di nord-ovest. La spiaggia è immersa in un paesaggio incantevole, circondata dal verde e affacciata su un bell’isolotto al largo della costa, dove vivono numerose specie di pesci colorati: zona suggestiva per lo snorkeling assieme a quella attorno alle rocce a Fairyland.

Anse Intendance: incredibilmente selvaggia, è caratterizzata da un bellissimo litorale di sabbia bianca finissima lungo quasi un chilometro. La spiaggia è completamente inadatta per nuotare e, a causa della totale assenza di barriera corallina, nel suo mare si possono ammirare le più grandi onde dell’isola, che la rendono meta ideale per gli amanti del surf. La spiaggia è poco frequentata, tranquilla e molto suggestiva, ideale per lunghe passeggiatenonché favolosa per prendere il sole. La si può raggiungere anche con autobus che partono da Victoria.

 

PraslinPraslin

Praslin è la seconda isola alle Seychelles per grandezza e numero di abitanti, misurando 26 km quadrati e contando circa 8000 abitanti. L’isola è famosa per la leggendaria noce di cocco del ‘Coco de Mer’, un tipo di palma che cresce nel Parco Nazionale Vallée de Mai. Le spiagge di Praslin sono annoverate fra le spiagge più belle del mondo.

Anse Lazio: una tra le 10 spiagge più belle del mondo e forse la più fotografata al mondo. È una spiaggia spettacolare, circondata da lussureggiante vegetazione e caratterizzata da una sabbia soffice e bianca, bagnata da acque azzurrissime, ideali per il nuoto e per lo snorkeling. L’arenile è incorniciato da blocchi di granito rosa levigati da mare e vento e su di esso si affaccia il Bonbon Plume, ristorante esclusivo con prezzi adeguati.

Anse Georgette: una delle più belle spiagge dell’isola nonostante sia meno conosciuta di molte altre. È caratterizzata da un litorale ampio e lungo di splendida sabbia bianca, incorniciato da massi di granito con alle spalle una florida e verdissima vegetazione. Il mare su cui si affaccia è turchese, trasparente e cristallino, ideale per lunghe nuotate grazie alle sue acque calme.

Anse Volbert è una delle baie balneari più belle lungo la costa nordorientale di Praslin, nonché una delle più lunghe e frequentate dell’isola. La spiaggia sfocia in quella di Côte d’Or, formando una striscia sabbiosa di oltre 3 chilometri. Entrambe le spiagge sono molto amate dagli ospiti dei tanti hotel e pensioni dei dintorni e rappresentano una bella meta per escursioni per tutti gli altri turisti sull’isola.

L’attrazione principale delle Seychelles è il patrimonio mondiale dell’UNESCO Vallée de Mai, una sensazionale realtà botanica di prima classe dove è possibile vedere il leggendario Coco de Mer, la palma con la noce di cocco più grande del mondo, che attira molti visitatori. Una passeggiata attraverso questo parco, simile a una giungla, può dare l’idea di come fosse l’isola con la sua rigogliosa e fitta vegetazione quando arrivarono i primi visitatori. In questo luogo protetto vivono anche alcuni uccelli rari come il pappagallo nero di Praslin.

Da non mancare l’escursione all’isola di La Digue, a soli 15 minuti di barca da Praslin. Ricca di paesaggi da fotografare e tanta serenità, La Digue è la quarta isola più grande delle Seychelles, situata a est di Praslin. Combina le caratteristiche paesaggistiche dell’arcipelago in modo unico e con una bellezza eccezionale, e dimostra che un posto ancora ricco di tradizione può vivere in perfetta armonia con il turismo dei tempi moderni.

Luogo di Partenza e Ritorno

Mobiltravel

Orario di ritrovo

1 ora prima

La quota comprende

  • Trasferimento in bus privato per/da Bologna aeroporto
  • Voli in economy class con Turkish Airlines con franchigia bagaglio da stiva di 23 kg a persona e bagaglio a mano di 10 kg a persona
  • Trasferimenti a Mahé e Praslin dagli aeroporti e/o porti in Hotel e viceversa con mezzi privati e autisti parlante inglese
  • Trasferimento in aliscafo Cat Coco da Mahé a Praslin e viceversa
  • Sistemazione negli Hotels indicati in programma
  • Trattamento di mezza pensione ( prima colazione, cena e pernottamento )
  • Assicurazione medico non stop ( massimale € 1.000.000,00 a persona )
  • Assicurazione bagaglio ( massimale € 1500,00 a bagaglio )
  • Assicurazione annullamento ( massimale € 3500,00 a persona )

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali
  • Pasti non menzionati e bavande
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Altre informazioni

Minimo richiesto: 15 partecipanti – massimo 20 partecipanti
21 giorni prima della partenza vi verrà comunicato l’eventuale supplemento se il numero minino non venisse raggiunto.

Note:
Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nella conferma. Esso potrà essere variato fino a 20 giorni antecedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di:
– Costi di trasporto, incluso il costo del carburante.
– Diritti e tasse su alcune tipologie di servizi, quali imposte, tasse di atterraggio, di imbarco o sbarco nei porti e negli aeroporti.
– Tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.

Itinerario

Giorno 124 Aprile 2020 Mobiltravel – Bologna – Istanbul

Ritrovo dei partecipanti e trasferimento in bus privato all’aeroporto di Bologna in tempo utile all’imbarco sul volo Turkish Airlines TK1326 delle ore 19.00 diretto a Istanbul. Arrivo alle ore 22.30

Giorno 2 25 Aprile 2020 Istanbul - Mahè

Proseguimento a bordo del volo Turkish Airlines TK 748 delle ore 01.50 diretto a Mahé. Pasti e pernottamento in corso di volo. Arrivo a Mahé alle ore 11.10 locali. Disbrigo delle formalità doganali e trasferimento con mezzo privato all’Hotel Casadani
Sistemazione nelle camere riservate.

Giorno 2 al Giorno 5dal 25 al 28 Aprile 2020 Mahé

trattamento di mezza pensione in Hotel

Dal punto di vista climatico Mahé è caratterizzata da temperature piuttosto elevate e da una piovosità significativa durante praticamente tutte le stagioni: il mese più caldo dell’anno è aprile, durante il quale si registra una media di 29.5 °C, mentre quello più freddo è luglio, durante il quale si registra comunque una media di 25.8 °C.
Mahé fu scoperta da Lazare Picault della Compagnia Francese delle Indie Orientali, che il 21 dicembre 1742 vi attracchò per puro caso (in località “St-Lazare”, poi “Victoria”) e la chiamò “l’île d’abondance” (ovvero “l’isola dell’abbondanza”).

Il nome Mahé risale invece al 1744 e si deve alla volontà dell’amministratore francese Bertrand-François di omaggiare il governatore delle Mauritius Mahé de La Bourdonnais. Da qui in avanti l’isola segue bene o male il destino delle Seychelles: attraversando la Rivoluzione Francese e ospitando i prigionieri esiliati da Napoleone; diventando colonia britannica col Trattato di Parigi del 1814; vivendo l’abolizione della schiavitù nel 1835 e iniziando poi un lungo percorso verso l’autonomia che la porterà a diventare parte di una repubblica indipendente soltanto nel 1976.

Oggi Mahé è il vero e proprio cuore pulsante delle Seychelles, e, come il resto dell’arcipelago, fonda la propria economia innanzitutto sul turismo, oltre alle attività di agricoltura e pesca.
Da non perdere a Mahé:
Victoria: collocata su uno spettacolare sfondo di colline che sembra precipitare nel mare color turchese, è il principale centro economico, politico e commerciale del paese, ma l’ora di punta, quando la confusione per le strade è al massimo, qui dura non più di 10 minuti!
Victoria ospita quasi un terzo della popolazione delle Seychelles, eppure ha conservato l’atmosfera di una cittadina di provincia. Probabilmente non soddisfa i requisiti che ci si aspetterebbe dalla capitale di un paradiso tropicale, ma se ci si spinge oltre la superficie svela comunque un certo fascino e qualche piacevole sorpresa.
Victoria vanta un vivace mercato, dei giardini botanici ben curati, una manciata di antichi edifici coloniali di grande interesse che fanno capolino accanto a strutture moderne e centri commerciali.
Fra le spiagge più belle di Mahé ricordiamo:
Beau Vallon: situata a circa 3 chilometri a ovest di Victoria, è una delle spiagge più grandi delle Seychelles. La spiaggia è di sabbia chiara, fine e relativamente libera da rocce di granito. Il mare è trasparente e cristallino ma spesso mosso, con onde anche alte per una grande apertura che c’è nella barriera corallina. Nell’oceano si trovano delle piattaforme che si possono tranquillamente raggiungere a nuoto. La spiaggia offre aree di ristoro e bar appartenenti ai resort situati alle spalle del litorale. Questi servizi sono usufruibili anche da chi non è cliente degli hotel. Ultimamente Beau Vallon, un tempo splendida, è disertata dai turisti a causa dell’edificazione eccessiva che purtroppo ha interessato questo tratto costiero.

Takamaka Anse: situata sulla costa occidentale dell’isola, è una splendida spiaggia lunga e molto ampia, orlata da bellissime palme che regalano una piacevole ombra naturale. Il litorale è caratterizzato da sabbia bianca accecante, bagnato da un mare turchese, trasparente e cristallino. Le acque sono sempre molto calme, ideali per fare snorkeling, e la spiaggia è quasi sempre molto tranquilla e poco affollata.

Anse Royale: situata sulla costa sud orientale dell’isola, è affiancata da una distesa di piccole insenature orlate di rocce che si estendono dall’area nota come Fairyland fino alla chiesa di Anse Royale. La spiaggia ha un litorale di sabbia bianca ed è bagnata da un mare trasparente e cristallino, ideale per il nuoto e per lo snorkeling, soprattutto durante il periodo degli alisei di nord-ovest. La spiaggia è immersa in un paesaggio incantevole, circondata dal verde e affacciata su un bell’isolotto al largo della costa, dove vivono numerose specie di pesci colorati: zona suggestiva per lo snorkeling assieme a quella attorno alle rocce a Fairyland.

Anse Intendance: incredibilmente selvaggia, è caratterizzata da un bellissimo litorale di sabbia bianca finissima lungo quasi un chilometro. La spiaggia è completamente inadatta per nuotare e, a causa della totale assenza di barriera corallina, nel suo mare si possono ammirare le più grandi onde dell’isola, che la rendono meta ideale per gli amanti del surf. La spiaggia è poco frequentata, tranquilla e molto suggestiva, ideale per lunghe passeggiate nonché favolosa per prendere il sole. La si può raggiungere anche con autobus che partono da Victoria.

Giorno 5 28 Aprile 2020 Mahé – Praslin

Trasferimento con mezzo privato al porto di Mahé in tempo utile per l’imbarco a bordo dell’aliscafo Cat Coco per raggiungere l’isola di Praslin in un’ora di traversata. All’arrivo a Praslin trasferimento con mezzo privato all’Hotel Berjaya Praslin e sistemazione nelle camere deluxe riservate

dal giorno 5 al giorno 11Dal 28 Aprile al 02 Maggio 2020 Praslin

Dal 28 Aprile al 02 Maggio Praslin
Trattamento di mezza pensione.

Praslin è la seconda isola alle Seychelles per grandezza e numero di abitanti, misurando 26 km quadrati e contando circa 8000 abitanti. L’isola è famosa per la leggendaria noce di cocco del ‘Coco de Mer’, un tipo di palma che cresce nel Parco Nazionale Vallée de Mai. Le spiagge di Praslin sono annoverate fra le spiagge più belle del mondo.
Anse Lazio: una tra le 10 spiagge più belle del mondo e forse la più fotografata al mondo. È una spiaggia spettacolare, circondata da lussureggiante vegetazione e caratterizzata da una sabbia soffice e bianca, bagnata da acque azzurrissime, ideali per il nuoto e per lo snorkeling. L’arenile è incorniciato da blocchi di granito rosa levigati da mare e vento e su di esso si affaccia il Bonbon Plume, ristorante esclusivo con prezzi adeguati.
Anse Georgette: una delle più belle spiagge dell’isola nonostante sia meno conosciuta di molte altre. È caratterizzata da un litorale ampio e lungo di splendida sabbia bianca, incorniciato da massi di granito con alle spalle una florida e verdissima vegetazione. Il mare su cui si affaccia è turchese, trasparente e cristallino, ideale per lunghe nuotate grazie alle sue acque calme.
Anse Volbert è una delle baie balneari più belle lungo la costa nordorientale di Praslin, nonché una delle più lunghe e frequentate dell’isola. La spiaggia sfocia in quella di Côte d’Or, formando una striscia sabbiosa di oltre 3 chilometri. Entrambe le spiagge sono molto amate dagli ospiti dei tanti hotel e pensioni dei dintorni e rappresentano una bella meta per escursioni per tutti gli altri turisti sull’isola.
L’attrazione principale delle Seychelles è il patrimonio mondiale dell’UNESCO Vallée de Mai, una sensazionale realtà botanica di prima classe dove è possibile vedere il leggendario Coco de Mer, la palma con la noce di cocco più grande del mondo, che attira molti visitatori. Una passeggiata attraverso questo parco, simile a una giungla, può dare l’idea di come fosse l’isola con la sua rigogliosa e fitta vegetazione quando arrivarono i primi visitatori. In questo luogo protetto vivono anche alcuni uccelli rari come il pappagallo nero di Praslin.

Da non mancare l’escursione all’isola di La Digue, a soli 15 minuti di barca da Praslin. Ricca di paesaggi da fotografare e tanta serenità, La Digue è la quarta isola più grande delle Seychelles, situata a est di Praslin. Combina le caratteristiche paesaggistiche dell’arcipelago in modo unico e con una bellezza eccezionale, e dimostra che un posto ancora ricco di tradizione può vivere in perfetta armonia con il turismo dei tempi moderni.

giorno 1102 Maggio 2020 Praslin – Mahé – Istanbul

Prima colazione in Hotel, mattina a disposizione per un ultimo tuffo nell’Oceano
Nel pomeriggio trasferimento con mezzo privato al porto per l’imbarco sull’aliscafo Cat Coco diretto a Mahé. All’arrivo trasferimento dal porto all’aeroporto di Mahé per il disbrigo delle operazioni di imbarco sul volo Turkish Airlines TK 749 delle ore 21.25 diretto a Istanbul.
Pasti e pernottamento in corso di volo.

giorno 1203 Maggio 2020 Istanbul – Bologna - Mobiltravel

Arrivo a Istanbul alle ore 04.35 locali e proseguimento a bordo del volo Turkish Airlines TK 1321 delle ore 08.30 diretto a Bologna, dove l’arrivo è previsto alle ore 10.10. Ritiro dei bagagli e trasferimento in bus privato per il rientro al luogo di origine del viaggio.

Foto
Documenti necessari

Oltre al passaporto occorre essere in possesso di un biglietto di andata e ritorno, condizione indispensabile per l’ingresso nel Paese. All’ingresso nel Paese viene apposto un timbro sul passaporto sul quale è indicata la durata del soggiorno, che non può eccedere mai i trenta giorni. In caso di proroga del soggiorno, ci i può rivolgere esclusivamente agli uffici competenti per l’immigrazione. Il mancato rispetto della scadenza del soggiorno può comportare l’espulsione dal Paese.

Rolex Watch replica watches Rolex Watches Breitling Watches omega replica