Mobiltravel

Cuba solo volo Havana – dal 23 dicembre 2017 al 06 gennaio 2018

solo volo Havana

 

23 dicembre – 06 gennaio

 

 

23 Dicembre     ROMA        TORONTO           1100                 1445

23 Dicembre      TORONTO  HAVANA             1855                 2230

05 Gennaio        HAVANA     TORONTO          1230                 1600

05 Gennaio        TORONTO  ROMA                 1910                 0920

 

Quota a persona € 1080,00

Havana – versione stampa –

La quota include

Trasferimento per/da Roma con bus privato

Volo in economy class con Air Canada

Visto di ingresso

Assicurazione medico non stop

Assicurazione bagaglio

Tasse aeroportuali

 

Documenti necessari per il viaggio:

Passaporto

Necessario con validità residua di almeno sei mesi dalla data d’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese se presenti in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Carte di credito 

A Cuba non vengono accettati “Travellers’ Cheques”, né Carte di Credito di circuiti statunitensi (American Express, Diners Club) e le carte del circuito MAESTRO. La Carta VISA e la Poste Pay sono generalmente accettate per prelevare contante e per effettuare pagamenti (in tale ultimo caso, il loro uso è limitato ai soli hotel e negozi statali, dove peraltro spesso il POS non risulta funzionante), mentre la Master Card non risulta sempre operativa. Si ricorda altresì che a Cuba l’impiego delle carte di credito accettate è limitato a pochi esercizi (alberghi e ristoranti statali, NON i c.d. paladares), nelle principali città del Paese. Tutte le transazioni effettuate con carte di credito subiscono una sovrattassa del 3% circa rispetto al valore complessivo della transazione. Si suggerisce pertanto di viaggiare con denaro contante, possibilmente Euro, valuta che presenta un cambio più favorevole rispetto al Dollaro USA.

Altre informazioni:

Le quote di partecipazione non comprendono eventuali aumenti delle tariffe aeree dovuti ad aumento di carburante o delle tasse non ancora comunicati agli organizzatori dai vettori aerei ed eventuali e sostanziali modifiche dei tassi di cambio.