Adventure Namibia – dal 06 al 25 agosto 2018 –

Adventure Namibia

 

dal 06 al 25 agosto 2017

Il Sudafrica è un arcobaleno di vita, cultura e natura, una terra fiera di se stessa dove culture ancestrali convivono con moderne ed allegre metropoli e con romantiche cittadine di provincia, dove terre desertiche si alternano a coloratissimi paesaggi, dove la vita degli animali è scandita da un ritmo quasi divino. il nostro viaggio inizierà nella città forse più bella del Sud Africa, Cape Town dove potremo ammirare pinguini, balene e il panorama unico che offre il Capo di Buona Speranza affacciato sui due Oceani per partire poi alla scoperta della Namibia a bordo di jeep 4×4 attrezzate con tende sul tetto e tutto il necessario per la vita all’aria aperta.

La Namibia è spettacolare terra di deserti e di contrasti, dove davvero si riesce a sentire il suono del “silenzio”, quello che udiamo quando visitiamo ogni regione della Namibia, con il quale sorge il sole infuocando di rosso il Deserto del Kalahari punteggiato da springbok, sciacalli e struzzi; che ci avvolge quando siamo sulla sommità delle alte dune del desolato Deserto del Namib; che risuona tra le millenarie gole del Fish River Canyon, possente spettacolo della forza della natura; o che ci avvolge quando attraversiamo gli altopiani centrali; è il silenzio che accompagna il tramonto quando il sole scompare oltre l’orizzonte delle spaziose e secche praterie che ci circonda la sera quando ceniamo sotto il manto stellato della Via Lattea nel Kaokoveld, l’ultima grande regione selvaggia dell’Africa; lo stesso silenzio dal quale secoli fa nacquero le famose leggende dei San, i più antichi abitanti della Namibia.

La natura di questo Paese sembra vivere in armonia con il silenzio, le orme di orici, elefanti e giraffe sulla sabbia dei deserti, le nebbie della Skeleton Coast che si alzano quando l’elevata temperatura del deserto viene a contatto con le fredde acque dell’oceano; il silenzio rotto dal nitrito dei cavalli selvaggi del Garub; o che risuona nella vasta e arida depressione dell’ Etosha National Park quando leoni e predatori si apprestano alla caccia notturna.

La Namibia Sembra una terra nata per stupire ed impressionare, dove si percepisce il senso della vastità e dell’infinito; è un viaggio per lo spirito che si sveglia ogni giorno davanti a paesaggi sconfinati. L’animo resta incredulo ed impallidisce alla vista di una natura possente pur nelle sue sfumature più delicate, come l’improvvisa fioritura gialla dei kokerboom (albero faretra) che si staglia contro il blu del cielo; o la dolcezza delle grandi colonie di otarie dalla pelliccia che sulla Skeleton Coast si prendono cura dei loro cuccioli; o i gruppi di orici, zebre e kudu che corrono liberi verso la lontana linea dell’orizzonte.

La Namibia è un vastissimo territorio semi desertico, che deve il suo nome al deserto del Namib, considerato il deserto più antico del pianeta. La Namibia è uno dei paesi più sorprendenti dell’Africa Australe, perché l’asprezza del suo territorio, nel corso di milioni di anni, ha costretto flora e fauna a mettere in atto incredibili strategie di sopravvivenza. Viaggiando per il Paese, oltre a scoprire le diversità del territorio, si viene ogni giorno in contatto con la mirabile e ricca mescolanza di gruppi etnici e tribali, e si possono trascorrere ore ad ascoltare le tradizioni degli Himba nel nord, o le leggende degli antichi San, o le storie degli Herero nell’est, o la musica dei Nama nel centro-sud.

programma di viaggio

06 agosto 2018            Mobiltravel – Roma – Addis Abeba

Ritrovo in luogo convenuto e partenza in bus provato alla volta di Roma Fiumicino in tempo utile al disbrigo delle operazioni di imbarco sul volo Ethiopian Airlines ET 713 delle ore 23,45 diretto ad Addis Abeba. Pasti e pernottamento in corso di volo

07 agosto 2018            Addis Abeba – Cape Town

Arrivo alle ore 06,20 e proseguimento a bordo del volo Ethiopian Airlines ET 847 delle ore 08,25 diretto a Cape Town. All’arrivo alle ore 13.55, disbrigo delle formalità doganali ed incontro con i ns assistenti che si occuperanno del trasferimento con mezzo privato all’Hotel Parliament o similare. Sistemazione nelle camere riservate, resto della giornata a disposizione per un primo contatto con questa bellissima città. Pernottamento in Hotel

08 agosto 2018            Cape Town

Pernottamento e prima colazione in Hotel. Escursione dell’intera giornata di visita al Capo di Buona Speranza in bus privato e guida italiana. La visita include: l’orto Botanico di Kirstenbosh, il parco dei pinguini di Boulders, il capo di Buona Speranza con la funicolare ed il pranzo in ristorante prenotato (bevande escluse). Rientro nel pomeriggio a Cape Town e resto della giornata a disposizione, pernottamento in Hotel.

09 agosto 2018            Cape Town

Pernottamento e prima colazione in Hotel.  Escursione dell’intera giornata in Pullman privato e guida parlante italiano ad Hermanus.  Questo grazioso villaggio sulla Walker Bay, di fronte all’Oceano Indiano è considerata una delle località più indicate per l’osservazione delle balene (osservabili sia da terra che dal mare). Questi enormi mammiferi, durante il periodo invernale, dall’Antartide raggiungono le coste Sudafricane alla ricerca di acque più miti per dare alla luce i piccoli prima di riaffrontare in estate la migrazione a Sud. Per chi lo desidera sarà possibile prenotare un’uscita in barca per un incontro più ravvicinato a questi splendidi animali.  Pranzo in ristorante prenotato (bevande escluse). Nel pomeriggio rientro a Cape Town, resto della giornata a disposizione, pernottamento in Hotel

10 agosto 2018            Cape Town – Springbok

Prima colazione in Hotel. Alle ore 08.00 incontro col ns assistente per il ritiro delle Toyota Hilux Double Cab 4×4  cosi equipaggiata: 2 tende sul tetto 2,40 mt x 1,20 mt con materassi con lenzuola, 4 sedie e 1 tavolo da campeggio, piatti e posate per 4 persone, 4 tazze e 4 bicchieri, 1 fornello a gas, i lanterna, una griglia per barbecue, un frigo da 40 litri, 1 ciotola per lavare, 2 bombole a gas con piano cottura, 1 bollitore di  acqua, 1 apribottiglie, 1 tagliere, 1 cavatappi e un coltello da pane

Il noleggio dei veicoli comprende:
– chilometraggio illimitato
– tutte le assicurazioni SUPER COVER (franchigia ZERO)
– Namibian Carbon Tax
– costo del Drop Off a Windhoek
– costo del contratto e della pulizia finale
– costo del permesso cross border dal Sud Africa alla Namibia

Dopo aver espletato le formalità legate al noleggio ( firma del contratto di noleggio,  garanzia via carta di credito dei costi extra e delle cauzioni dei veicoli )  partiremo in direzione nord verso il Namaqualand. Arrivo a Springbok e sistemazione nelle camere riservate all’Hotel Springbok Inn o similare.

Il Namaqualand è una vasta regione arida dove, per quasi tutto l’anno, sulle desertiche distese la temperatura diurna può raggiungere i 40°C, mentre quella notturna precipita anche a 8°C sotto zero. Poiché è praticamente priva di laghi e fiumi e l’acqua nel sottosuolo è poca e salmastra, questa regione può sembrare inospitale, tranne ovviamente nel periodo in cui si verifica il miracolo annuale: poco dopo la stagione delle piogge, dai primi di agosto fino a metà settembre, le pianure del Namaqualand si ricoprono di fiori a non finire e i campi diventano un’esplosione di boccioli arancioni, gialli, rosa, bianchi, rossi, blu e porpora. Il segreto perché si realizzi questo spettacolo incredibile sta nella giusta quantità di pioggia seguita da una buona dose di sole. Quindi bisogna sperare che non sopraggiungano i soffocanti venti orientali, poiché in men che non si dica sbiadirebbero e avvizzirebbero i petali delicati. Lo spettacolo è incredibile: ci sono oltre 4.000 specie, ciascuna con colore, forma e germinazione particolari. In alcuni punti, in un solo metro quadrato si contano dalle 10 alle 20 specie di fiori. È una scena al cui confronto anche la tavolozza di un pittore, per quanto piena di colori, sembra impallidire.

11 agosto 2018             Springbok – Ai Ais

Dopo la prima colazione in Hotel partenza alla volta del confine Sud Africa/Namibia a Nordower. Espletate le formalità doganali proseguiremo fino ad Ai Ais ossia il Fish River Canyon. Sistemazione nelle piazzole prenotate presso l’Ai Ais Resort.

11 & 12 agosto  2018       Ai Ais – Solo pernottamento in tenda.  Giornate dedicate alla visita del Parco

Il Fish River Canyon viene considerato come il secondo più grande canyon del mondo dopo il Gran Canyon americano e rappresenta quindi una delle maggiori attrazioni turistiche della Namibia. il Canyon si estende per circa 160 km con una profondità che riesce in alcuni punti a superare i 500 metri ed una larghezza massima di 27 metri; questo magnifico paesaggio è stato modellato negli anni dal fiume Fish River che ora ha portata esclusivamente stagionale ma un tempo era caratterizzato da un importante flusso d’acqua costante. Oggi il Fish River Canyon è parte del Ai-Ais Richtersveld Transfortier Park, area condivisa con lo stato del Sud Africa.
Oltre ad offrire scenari spettacolari, il canyon ospita diverse specie di mammiferi come zebre, leopardi e babbuini, roditori ed uccelli come aquile nere, aquile pescatrici, struzzi, aironi ed alcune specie di rettili come cobra, gechi e vipere.

13 agosto  2018              Ai Ais – Helmeringhausen

Partenza alla volta di Helmeringhausen. Lungo il trasferimento sosta per visitare Keetmanshoop, cittadina piuttosto accogliente che deve la sua fama principalmente al fatto di trovarsi in corrispondenza del principale crocevia della Namibia meridionale. Proseguendo sosteremo a Bethanie che è uno degli insediamenti più antichi della Namibia: fondata nel 1814 dalla London Missionary Society dopo sette anni venne abbandonata a causa delle dispute tribali e da allora non fu possibile riportarla in vita principalmente a causa della siccità. Dopo la visita proseguiremo per raggiungere Helmeringhausen. Sistemazione nelle camere riservate all’Hotel Helmeringhausen o similare. Pernottamento

14 agosto  2018            Helmeringhausen Sesriem  

Dopo la colazione in Hotel partenza alla volta del Parco di Soussusvlei noto per le altissime dune nel deserto del Namib. Lungo il trasferimento sosta per visitare il Duwisib Castle, costruito nel 1909  da un barone tedesco che voleva stabilire un dominio personale in questo angolo del Paese. Proseguimento quindi per Sossusvlei. Arrivo e sistemazione nelle piazzole prenotate presso il  Sesriem Camp. Pernottamento in tenda

15 agosto  2018   Sesriem –   Pernottamento in tenda. Giornate dedicate alla visita del Parco

Sveglia molto presto per poter ammirare l’alba sulle dune di sabbia più alte al mondo. Si visiterà anche l’area del Dead Vlei, una depressione circondata da un silenzio a tratti irreale. I contrasti cromatici sono incredibili: alberi neri si stagliano nel bianco terreno argilloso e le dune rossastre contrastano con l’azzurro intenso del cielo. Questo è il ‘luogo dove le acque terminano’, dove il fiume Tsauchab termina la sua corsa poichè le dune monumentali ne impediscono il passaggio. Le dune di sabbia di Sossusvlei, coi loro 200 metri di altezza media sono tra le dune più alte del mondo e richiamano da sempre un gran numero di turisti grazie ai loro colori intensi compresi tra il rosa e l’arancione, generati dalla particolare composizione ferrosa della sabbia. Sossusvlei è sicuramente uno dei luoghi più spettacolari della Namibia, in particolare all’alba ed al tramonto dove i colori sono forti e in continua evoluzione cromatica. Visita al Sesriem Canyon, risalente a 18milioni di anni fa.

16 agosto  2018            Sesriem – Swakopmund

Quest’oggi partiamo in direzione dell’oceano Atlantico, attraverso il Parco Namib Naukluft. Tra le tante attrattive del parco vi è la spettacolare Valle della Luna, una valle erosa sorta nel letto asciutto del fiume Swakop, che ricorda un suggestivo paesaggio lunare. Proseguimento per Swakopmund, incastonata tra le dune del deserto del Namib e le acque dell’Oceano Atlantico. Arrivo a Swakopmund e sistemazione nelle camere prenotate presso lo Swakopmund Plaza Hotel o similare. Pernottamento in Hotel  

17 agosto  2018            Swakopmund

Pernottamento e prima colazione in Hotel. Un’altra giornata di incredibile interesse naturalistico. In barca si solcano le acque della baia di Walvis Bay per ammirare otarie, delfini, pellicani ma anche fenicotteri e talvolta balene. Si prosegue in veicolo 4×4 per Sandwich Harbour dove le alte dune sabbiose si gettano nell’Oceano. È un habitat incredibile per migliaia di uccelli. Pernottamento presso lo Swakopmund Plaza Hotel o similare

18 agosto 2018             Swakopmund – Palmwag 

Prima colazione Hotel. Il nostro viaggio continua per circa 300km sulla strada verso l’affascinante Skeleton Coast. Una pista salina di 200 chilometri tra le dune del deserto e il mare, corre sulla spiaggia trasformata in un grande parco naturale. Sull’arenile spuntano qua e là enormi scafi di imbarcazioni (pescherecci, navi merci o piccole barche) naufragate a seguito delle correnti. Ci si può aspettare di vedere le affascinanti pianure licheni a Wlotskasbaken, resti del relitto nei pressi di Zelia Henties Bay e il relitto SW Seal nei pressi Ugabmund e la colonia di foche di Cape Cross ed il sito dove Diego Cao sbarcò nel 1486. Giunti a Torrabaai lasceremo il Parco Skeleton Cast per dirigerci verso Palmwag nella regione del Damaraland. Arrivo e sistemazione nelle piazzole prenotate al Palmwag Lodge.

18 & 19 agosto 2018      Palmwag Pernottamento in tenda. Giornate dedicate alla visita del Parco 

Palmwag incorniciata tra le alte palme di un’oasi nel deserto sulle rive del fiume effimero Uniab, nel Damaraland, una regione del Kunene a nord-ovest della Namibia, è una delle destinazioni turistiche della Namibia storiche e popolari, riconosciuto a livello internazionale per i suoi paesaggi spettacolari, in cui l’ospite ha l’opportunità di vivere a contatto con l’incredibile fauna selvatica del deserto che si è adattata a questo habitat. Tra cui la possibilità di incontrare rinoceronte nero. Le giornate ruotano attorno ai safari che potremo effettuare con le ns auto 4×4 nella vasta concessione di 450 mila ettari di Palmwag. Popolazioni di zebre Hartmann di montagna, giraffe, orici, springbok e kudu stanziano all’interno della Concessione Palmwag. Elefanti e il protetto rinoceronte nero, adattati al clima desertico sono sotto la gestione del Trust Rhino (SRT), i quali possono muoversi liberamente questa vasta concessione. La popolazione dei predatori è sana e diversificata, con leoni, ghepardi, leopardi, e la iena marrone maculata. La Vita degli uccelli è prolifica e diversificata intorno al Palmwag Lodge, con la maggior parte delle specie endemiche della Namibia che qui sono presenti. Sarà possibile effettuare un’interessante escursione al vicino villaggio Ovahimba: è una esperienza da sperimentare in prima persona. la vita quotidiana di questi nomadi del deserto che vivono ancora con le loro antiche tradizioni culturali e rituali.

20 agosto 2018            Parco Nazionale di Etosha – Olifantrus 

Partenza alla Volta del Rest Campo Olifants. Lungo il tragitto sosteremo a Kamanjab per visitare l’Otjikandero Himba Orphan Village dove potremo conoscere da vicino questa popolazione namibiana. Proseguimento quindi verso l’Etosha. Arrivo e sistemazione nelle piazzole prenotate all’interno dell’Olifantrus Rest Camp. Resto della giornata a disposizione per safari. Pernottamento in tenda

21 agosto 2018            Parco Nazionale di Etosha  – Okaukuejo – 

Dopo il safari all’alba partenza per il rest camp di Okaukuejo. Situato all’entrata occidentale, l’Okaukuejo è il più antico e il più noto dei Rest Camps presenti nel Parco Etosha. La famosa pozza d’acqua illuminata che sorge nei pressi del Camp offre la possibilità agli ospiti, specialmente dopo il tramonto, di effettuare splendidi safari fotografici, avvistando numerose specie animali.  Pernottamento in tenda

22 agosto 2018            Parco Nazionale di Etosha – Namutoni –

Partenza all’alba per il safari dell’intera giornata che terminerà al rest camp di Namutoni. Si trova all’entrata orientale del Parco Etosha, sviluppato all’interno di un antico fortino costruito dai tedeschi nel 1902, e rinnovato più volte nel corso degli anni. Anche nei pressi di questo Rest Camp c’è una pozza d’acqua illuminata, che permette l’avvistamento di numerosi animali dopo il tramonto. Le camere sono semplici e confortevoli, con servizi privati. Inoltre, ristorante, bar, piscina e negozi.

23 agosto 2018            Parco Nazionale di Etosha – Windhoek

Sveglia all’alba per un ultimo safari prima di uscire da Parco in direzione di Grootfontein per visitare il più grande meteorite ferroso mai trovato sulla terra. Hoba pesa 60 tonnellate e misura 2.7 metri di lunghezza, 2.7 metri di larghezza e un metro di spessore. Hoba sembra abbia attraversato l’atmosfera terrestre circa 80 mila anni fa ma fu scoperta da un contadino solo nel 1920. Gli scienziati non hanno ancora capito perché, nonostante le sue misure, il meteorite non abbia lasciato un cratere d’impatto. Secondo molti, la combinazione della sua forma e della composizione atmosferica avrebbero rallentato molto la velocità di caduta di Hoba. Proseguimento verso Windhoek. Arrivo e sistemazione nelle camere riservate presso l’Hotel Windhoek Safari. Resto della giornata a disposizione, pernottamento in Hotel

24 agosto 2018           Windhoek – Addis Abeba

Dopo la prima colazione in Hotel, trasferimento in aeroporto per la riconsegna delle jeep prima del disbrigo delle operazioni d’imbarco sul volo Ethiopian Airlines ET 834 delle ore 13,25 diretto ad Addis Abeba con arrivo alle ore 21,15

25 agosto 2018           Addis Abeba – Roma – Mobiltravel

Proseguimento con volo Ethiopian Airlines ET 702 delle ore 00,10 diretto a Roma con arrivo alle 06,40. Ritiro dei bagagli, trasferimento in bus privato per il rientro al luogo di origine del viaggio

 

termine del viaggio

Quota adulto in camera/tenda doppia   € 2690,00

Tasse aeroportuali                                €    362,00

 

La quota include:       

– Trasferimento da/per l’aeroporto di Roma Fiumicino in bus privato

– Voli in economy class con Ethiopian Airlines

– Trasferimento a Cape Town dall’aeroporto all’Hotel con bus privato

– Sistemazione in camere doppie con servizi privati negli Hotel indicati

– Trattamento di pernottamento e prima colazione in Hotel

– Pernottamento in tenda nelle piazzole e Rest Camp prenotati

– Trattamento di solo pernottamento durante i pernottamenti in tenda

– Escursione dell’intera giornata al Capo di Buona Speranza con guida italiana in Pullman:  Orto Botanico di Kirstenbosh, il parco dei   pinguini di Boulders, il Capo di Buona Speranza con la funicolare e il pranzo bevande escluse

– Escursione dell’intera giornata a Hermanus in Pullman con guida italiana, pranzo incluso e bevande escluse

– Noleggio Toyota Hilux Double Cab occupata da 4persone, km illimitati e assicurazioni  casco e furto incluse: Super Cover equipaggiate da safari con 2 tende sopra il tetto dell’auto con Super Cover a franchigia zero, Namibian Carbon Tax,  costo del Drop Off a Windhoek,  costo del contratto e della pulizia finale, costo del permesso Cross Border dal Sud Africa alla Namibia

– Assicurazione medico non stop

– Assicurazione bagaglio

– Accompagnatore dall’Italia per l’intera durata del viaggio

La quota non include:

– Tasse aeroportuali, pasti e bevande non indicate in  programma

– Tutto quanto non indicato alla voce “La quota include”

 

Namibia dal 06 al 25 Agosto 2018 – versione stampa –

 

Documenti necessari per l’espatrio per i cittadini italiani:

Il passaporto valido per almeno sei mesi la data prevista per il rientro, con almeno 2 pagine bianche consecutive. Al momento non è richiesto nessun visto per i turisti provenienti dall’Europa, ma fate riferimento alle autorità locali in caso di recenti cambiamenti. All’atto della prenotazione consegnare fotocopia del passaporto per ogni partecipante

Per entrare in Sud Africa è richiesto il certificato di nascita MULTILINGUE che può essere richiesto all’anagrafe del Comune di nascita (nel caso il ragazzo/i viaggino con entrambi i genitori). Il certificato ha validità di 6 mesi. Questa la normativa completa, nel caso vi fossero figli che viaggino con un solo genitore, il permesso dovrà essere richiesto presso l’Ambasciata di Roma con la firma di ENTRAMBI i genitori.  Per tutte le famiglie con figli che visiteranno il Sud Africa e il Botswana dopo il 1 giugno 2015, sia per entrare o uscire dal paese, i genitori dovranno produrre per ciascun figlio al di sotto dei 18 anni di età:

Se il figlio/i viaggiano con entrambi i genitori:
Un certificato di nascita integrale MULTILINGUE (ovvero tradotto in inglese oltre che nelle principali lingue europee oppure copia certificata tradotta da un traduttore ufficiale o dall’Ambasciata del Sud Africa). Il documento deve contenere le informazioni riguardanti i genitori del minore. Il documento viene rilasciato dall’anagrafe del Comune di NASCITA.
Se il figlio/i viaggiano con un solo genitore
oltre al certificato di cui sopra una copia autenticata del genitore assente che dà il consenso alla partenza del figlio/i in data non anteriore ai 3 mesi. Nel caso che il secondo genitore sia deceduto, il certificato di morte.
Se il minore non viaggia coi genitori
– copia del certificato di nascita multilingue
– il consenso autenticato alla partenza da parte di entrambi i genitori
– una lettera di consenso delle persone che accolgono il minore e i motivi, contenente indirizzo, e dettagli di contatto, copia del documento della persona ospite e contatto dei parenti o custodi legali.

Documenti necessari per guidare per i cittadini italiani

Occorre essere in possesso della patente internazionale

Validità delle quote:

Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nella conferma. Esso potrà essere variato fino a 21 giorni antecedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di:  

  • Costi di trasporto, incluso il costo del carburante. 
  • Diritti e tasse su alcune tipologie di servizi, quali imposte, tasse di atterraggio, di imbarco o sbarco nei porti e negli aeroporti.
  • Tassi di cambio applicati al pacchetto in questione 
  • Mancato raggiungimento minimo di partecipanti

Partecipanti:   Minimo partecipanti 16 – massimo partecipanti 20 partecipanti.

Vaccinazioni:  non sono richieste alcun tipo di vaccinazioni

Perché si usano veicoli 4X4?:

Perché possono andare dove si vuole! Certamente si vistano posti dove vanno anche altri turisti, ma questi veicoli danno la possibilità di esplorare luoghi dove gli altri non arrivano. Inoltre avete il pieno controllo; se volete stare presso una pozza d’acqua 5 ore e il resto della compagnia non vuole, semplicemente raggiungerete il resto del gruppo lungo la strada. Questo è un’altra cosa che il tour può offrire – libertà e individualità.

I veicoli si maneggiano come molti altri. Qualsiasi timore che potreste avere vi sarà risolto durante il corso di guida fuori strada, come cosa dovrete fare lungo il percorso, come e quando si incontrano e si affrontano  gli ostacoli. La guida spiegherà come ottenere di più dai vostri veicoli 4×4 e far divenire la guida un piacere. È molto carino e per niente pericoloso

Le 4X4 sono approvvigionate con il mangiare? :

No, tutti i clienti riempiono loro stessi il frigorifero con il cibo. Siccome le persone preferiscono tipi di alimenti differenti permettiamo ai nostri clienti ti scegliere loro stessi i loro approvvigionamenti.

Chi cucina nel camping?:

Il mangiare viene comprato a  secondo delle vostre scelte, così potete decidere cosa volete come pasto. Durante il safari non è presente uno staff per cucinare. La nostra guida vi assiste per la cucina, accende il fuoco o vi mostra come fare a cuocere i cibi. I piatti vengono lavati da voi, come la preparazione di tutti i pasti.

Per quanto riguarda la sicurezza?:

Questo dipende da voi. Se si obbedisce alle leggi della natura si sta al sicuro. Ascoltate la vostra guida, imparate e godetevi il privilegio che l’Africa vi offre. Rispettate la natura e non avrete problemi.